L'importanza dell'Attività Fisica Cerebrale negli Anziani

ESERCIZIO FISICO PER RALLENTARE L’INVECCHIAMENTO CEREBRALE

ESERCIZIO FISICO PER RALLENTARE L’INVECCHIAMENTO CEREBRALE
20 Settembre 2023 Fabrizio D'Agostino
In Blog, Fitness, News, Nutrizione

L’attività fisica è importante per prevenire l’invecchiamento patologico e la demenza, incluso il Morbo di Alzheimer. Gli anziani che praticano regolarmente attività fisica hanno una maggiore integrità cerebrale e una maggiore quantità di materia grigia, nonché una maggiore integrità microstrutturale della materia bianca. Tuttavia, la relazione tra attività fisica e struttura cerebrale non è ancora completamente compresa. Gli studi su animali indicano che l’attività fisica promuove la neurogenesi, la sopravvivenza cellulare, l’espressione di fattori neurotrofici e la plasticità sinaptica, mentre gli studi sull’uomo suggeriscono anche effetti indiretti dell’attività fisica sulla riduzione dei fattori di rischio cardiovascolare. L’attività fisica è efficace per ridurre i fattori di rischio cardiovascolare, che aumentano il rischio di incorrere in demenza e influenzano negativamente la struttura e la funzionalità del cervello. Un recente studio ha confermato che l’attività fisica è associata a un maggiore volume di materia grigia, un metabolismo cerebrale del glucosio, insulina e BMI più bassi negli anziani. L’insulina e il BMI hanno mediato l’associazione tra attività fisica e volume della materia grigia. Gli anziani che praticano attività fisica su base regolare hanno una dieta più sana e si prendono maggiormente cura della propria salute, il che li porta ad avere innegabili benefici cardiovascolari, attraverso il mantenimento di insulina e BMI più bassi, i quali a loro volta potrebbero favorire una maggiore integrità strutturale del cervello. L’attività fisica è un fattore protettivo per le malattie cardiovascolari e il diabete, sia in termini di mortalità che di morbilità. Questo studio ha implicazioni importanti sulla comprensione di come l’attività fisica influisce sulla salute del cervello e può aiutare a sviluppare strategie per prevenire o ritardare il declino cerebrale.

Fonte: Role of Cardiovacular Risk Factors on the Association Between Physical Activity and Brain Integrity Markers in Older Adults.

Comments (0)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Call Now Button