CARENZA DI FERRO E SPORT - Sifa Formazione

CARENZA DI FERRO E SPORT

CARENZA DI FERRO E SPORT
8 Luglio 2021 Fabrizio D'Agostino
In Blog, Nutrizione

Introduzione:

La carenza di ferro può essere correlata allo sport. Prima di tutto, però, è bene capire cosa si intende con “carenza di ferro”. Essa è una condizione che porta ad anemia. SI tratta principalmente di anemia sideropenica. Questo tipo di anemia, si manifesta a causa di una bassa concentrazione di emoglobina nel range.

Infatti, il range considerato ottimale è tra 11, 5 e 16,5 g per 100ml. Tuttavia, si parla di anemia sideropenica anche quando i valori di ferritina sono bassi. I valori considerati normali di ferritina sono superiori a 12 µg per litro.

Carenza di ferro: anemia da sport

Inoltre, si sente parlare di anemia da sport. Questa condizione, infatti, si può verificare quando si pratica allenamento aerobico regolare. Tuttavia, non è una vera e propria anemia. Infatti, si tratta di valori alterati a causa di un aumento del volume del plasma sanguigno. Pertanto, i globuli rossi risultano essere più diluiti.

Carenza di ferro: atlete

La letteratura scientifica mostra come la maggior parte delle atlete di resistenza presenti una carenza di ferro. Infatti, è più comune nelle donne che praticano allenamento da resistenza avere questo tipo di problemi. Pertanto, questo tipo di anemia non migliora assumendo integratori a base di ferro.

Sintomi e performance

I principali sintomi di questa condizione sono affaticamento, mal di testa, soprattutto durante l’esercizio fisico. Pertanto ne consegue una riduzione della performance con un calo delle prestazioni.

Carenza di ferro: altre cause

Inoltre, sulla base di quanto descritto, non bisogna dimenticare che l’alimentazione gioca un ruolo essenziale. Infatti, una dieta sbilanciata può indurre a carenze vitaminiche e a carenza di microelementi. Una di queste può essere, appunto, la carenza di ferro. Ne consegue che risulta essere fondamentale consumare alimenti ricchi di ferro, soprattutto per chi soffre di anemia da sport.

DI seguito un elenco di questi alimenti:

  • Fegato
  • Carne
  • Pollame parti scure
  • Crusca
  • Frutta essiccata
  • Frutta secca (anacardi, noci)
  • Legumi (ceci, lenticchie rosse e fagioli bolliti)
  • Uova
  • Broccoli

Conclusioni

In conclusione si può dire che l’anemia da sport o una carenza di ferro latente possono minimizzare le performance delle atlete. Inoltre, rispetto alla comune anemia sideropenica, questa condizione non è risolvibile soltanto con una integrazione. Pertanto è necessario seguire una dieta bilanciata e ricca di alimenti contenenti ferro.

Bibliografia: “Guida completa all’alimentazione sportiva”.

Comments (0)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Call Now Button
[]
{"cart_token":"","hash":"","cart_data":""}