fbpx

Banana: frutto antitumorale e ottimo post workout

Banana: frutto antitumorale e ottimo post workout
14 Luglio 2020 sifaformazione_admin
In Blog, Nutrizione

Spesso la banana viene bandita dalle diete ipocaloriche per il livello di zucchero più alto rispetto ad altri frutti. Io lo ritengo un ottimo spuntino spezza fame oltre che una fonte di fondamentali micronutrienti. Hai mai provato ricette sfiziose con la banana per uno spuntino bilanciato?

Lo sapevi le proprietà nutrizionali della banana possono cambiare a seconda del suo grado di maturazione? Meglio acerba o matura?

In base alla maturazione di questo frutto, infatti, varia il suo contenuto in carboidrati e fibre alimentari.

Differenze tra banana acerba e matura

Le banane acerbe contengono una buona percentuale di amidi resistenti e di pectina (l’amido resistente è quella frazione di amido che non è in grado di essere idrolizzata dal pool enzimatico del piccolo intestino ed è considerato una frazione della fibra solubile).

E’ stato dimostrato che gli amidi resistenti e la pectina sono in grado di conferire un maggiore senso di pienezza, rallentando lo svuotamento gastrico, e di conferire un maggiore senso di sazietà. Inoltre entrambi giungono indigeriti a livello dell’intestino crasso, dove vengono parzialmente o totalmente fermentati dalla flora batterica, favorendone lo sviluppo. Attraverso la loro fermentazione essa, inoltre, produce acidi grassi a catena corta per i quali è stato dimostrato un ruolo protettivo nei confronti del cancro al colon-retto.

Durante il processo di maturazione della banana, si verificano delle variazioni della sua composizione, che determinano alterazioni del suo colore, sapore e consistenza.
L’ amido resistente viene via via sostituito da zuccheri liberi (saccarosio, glucosio e fruttosio). E’ per questo motivo che la banana matura ha un sapore più dolce ed un indice glicemico più alto rispetto a quella acerba ( nonostante il suo carico glicemico sia comunque contenuto). Inoltre con la maturazione, la pectina tende a degradarsi e, per tale motivo il frutto diventa più morbido.

Queste caratteristiche rendono la banana matura un ottimo spuntino post- allenamento in quanto il suo più alto indice glicemico permette di ripristinare velocemente le scorte di glicogeno ed il suo contenuto in magnesio e potassio è fondamentale per recupero muscolare.

In conclusione, un soggetto sano può trarre numerosi benefici dal consumo di questo frutto all’interno di una dieta equilibrata e bilanciata. E’ bene, perciò, non eliminare la banana dalla propria alimentazione.

Dott.ssa Manuela Sperandeo

Biologa Nutrizionista

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

{"cart_token":"","hash":"","cart_data":""}